Wikia

Italian Harry Potter Wiki

Severus Piton

1 425pagine in
questa wiki
Discussione0

Severus Piton (ing: Severus Snape) (9 gennaio 1960 - 2 maggio 1998) era un Mago. È stato Insegnante a Hogwarts di Pozioni e Difesa contro le Arti Oscure, poi preside, e uno dei maghi più sapienti e potenti di tutta l'Inghilterra.

BiografiaModifica

InfanziaModifica

Severus Piton nacque il 9 gennaio 1960 dal Babbano Tobias Piton e dalla strega Eileen Prince. Probabilmente, a causa della mancanza dell'affetto paterno (il padre usava violenza contro la madre, come Harry scopre entrando nella mente di Piton durante una lezione di Occlumanzia), Piton arriva a mitizzare il mondo magico da cui proviene sua madre. Creò un soprannome segreto, chiamandosi il «Principe Mezzosangue», una combinazione del nome da nubile di sua madre e la sua non-purezza di sangue.

Lily Evans e Severus Piton.jpg

Lily e Severus nel parco insieme.

Abitava a Spinner's End, un quartiere completamente Babbano di Cokeworth, la città dove incontrò Lily Evans, una ragazza che, come lui, possedeva poteri magici. I ragazzi divennero presto amici e insieme iniziarono a sognare Hogwarts. La sorella di Lily, Petunia, divenne molto gelosa dei due giovani maghi, essendo una Babbana.

A HogwartsModifica

Serpeverde da pottermore.jpg
 Severus cominciò a frequentare Hogwarts il 1 settembre 1971. Fu smistato nella Casa di Serpeverde, mentre Lily divenne una Grifondoro, insieme a James Potter e Sirius Black, due ragazzi che avevano precedentemente preso in giro Severus sull'Espresso per Hogwarts, affibbiandogli il soprannome di "Mocciosus" ("Snivellus" in inglese).
Giovane Severus Piton.jpg

Severus legge un libro nel parco di Hogwarts.

Severus eccelleva nelle lezioni di Pozioni. Il suo professore era Horace Lumacorno, il quale lo fece diventare membro nel Lumaclub insieme a Lily. Si dice che al suo primo anno conoscesse la metà degli incantesimi degli studenti del settimo. Durante il suo tempo a Hogwarts, Piton inventò nuove fatture e maledizioni come il Sectumsempra (Magia Oscura) e il Levicorpus che trascrisse sul suo libro di Pozioni. Divenne cosi sensibile alla magia che riusciva a sentire presenze anche sotto i mantelli dell'invisibilità come viene dimostrato nel primo libro.

Lily rimase sua amica fino al giorno dell'esame del G.U.F.O. di Difesa Contro le Arti Oscure, in cui James Potter e Sirius Black lo presero in giro più pesantemente del solito. Come sempre, Lily lo difese ma Severus, che era profondamente umiliato, chiamò la ragazza una «schifosa sanguemarcio». Da quel giorno, Lily si dimostrò molto fredda nei confronti di Severus mettendo fine all'amicizia, offesa da quello che le aveva detto il ragazzo nonostante quest'ultimo si fosse scusato.

Piton cominciò a sospettare che Remus Lupin, un amico di James, fosse un lupo mannaro e perciò, per fargli uno scherzo, Sirius Black gli disse che se voleva vedere quello che succedeva a Lupin, doveva solo toccare un nodo del Platano Picchiatore e seguire il passaggio segreto fino alla Stamberga Strillante. James, venuto a sapere quello che Sirius aveva fatto, avendo paura dell'espulsione, salvò la vita a Piton dal lupo mannaro completamente formato quale era Lupin; e Severus non perdonò mai James per questo.

Durante il suo settimo anno a Hogwarts, Lily cominciò ad uscire con James e infine la coppia si sposò. Per Severus, Lily era persa per sempre.

Prima Guerra dei MaghiModifica

Diventare MangiamorteModifica

Soccombendo alle Arti Oscure, Severus si unì a Lord Voldemort e divenne Mangiamorte. Severus ascoltò di nascosto il colloquio di Sibilla Trelawney, che voleva la cattedra di professoressa di Divinazione a Hogwarts. Durante il colloquio, la Trelawney fece una Profezia che diceva che sarebbe nato un ragazzo che avrebbe avuto il potere di distruggere il Signore Oscuro. Piton riportò questo al suo maestro, ma inorridì quando apprese che Voldemort voleva uccidere Harry Potter, il figlio della sua beneamata Lily.

27.jpg

Fare il doppio-giocoModifica

Piton protegge Hermione Ron e Harry dal lupo mannaro.jpg

Piton protegge Harry Potter

Avendo paura per la vita di Lily, Piton si recò da Albus Silente, supplicandolo di nascondere Lily. Supplicò anche Voldemort di risparmiare Lily e lui accettò. Ma quando la ragazza rifiutò di allontanarsi dalla culla del figlio, Voldemort dal cuore d'acciaio la uccise senza alcun disturbo. Seguendo il consiglio di Silente, Piton accettò di fare la talpa tra i mangiamorte ovvero riferire tutto ciò che sapeva su Voldemort e nello stesso tempo proteggere Harry, nutrendo un finto odio verso di lui, da Harry notevolmente ricambiato.

Fra le Guerre: Professore a HogwartsModifica

Sevvi.jpg

Piton nominato Capo della Casa Serpeverde

 

Successivamente, Silente nominò Piton suo personale consigliere assieme a Minerva McGonagall, e allo stesso tempo Professore di Pozioni e Capo della Casa Serpeverde. Entrò nell'Ordine della Fenice fino alla morte di Silente come gli era stato ordinato.

Proteggere la Pietra FilosofaleModifica

Piton fu l'ideatore della prova di logica nella stanza delle pozioni messa a protezione della Pietra Filosofale.

Anno scolastico 1991-1992Modifica

Durante l'anno scolastico 1991-1992, Piton cercava di proteggere la Pietra Filosofale ed Harry dal professor Quirrell alias Voldemort.

Durante una partita di Quidditch, Piton salvò la vita a Harry Potter, lanciando una contromaledizione per rompere la maledizione che Quirrell lanciava sulla scopa del ragazzo.

Anno scolastico 1992-1993Modifica

Durante l'anno scolastico 1992-1993, Piton fu uno dei due professori ad insegnare agli studenti a duellare nel Club dei Duellanti, insieme a Gilderoy Allock. Dopo averlo umiliato con contentezza degli studenti suggerì che fosse una buona idea far duellare Harry Potter e Draco Malfoy. Draco fece l'incantesimo Serpensortia e Harry parlò con il serpente evocato, mostrando a tutti di essere un Rettilofono.[1]

Anno scolastico 1993-1994Modifica

Durante quest'anno scolastico, Remus Lupin divenne professore di Difesa contro le Arti Oscure. Piton gli preparò la Pozione Antilupo ogni mese. Alla fine dell'anno, Piton cercò di uccidere Sirius Black, pensando che fosse stato lui a tradire Lily.[2]

Seconda Guerra dei MaghiModifica

Anno scolastico 1996-1997Modifica

Prima dell'inizio dell'anno scolastico, Lord Voldemort diede a Draco Malfoy, ora un nuovo mangiamorte, il compito di uccidere Albus Silente. Dopo aver pronunciato il Voto Infrangibile, supplicato da Narcissa Malfoy, Piton accettò di aiutare Draco. Silente, già malato a seguito di una maledizione, non voleva che Draco si macchiasse di omicidio, e chiese a Piton di ucciderlo, quando il momento fosse arrivato. Alla fine dell'anno, Draco fece entrare a Villa Malfoy i Mangiamorte, inclusa Bellatrix Lestrange, zia e la Mangiamorte più fedele e potente. Draco non riuscì ad uccidere il preside quindi secondo i suoi ordini con tristezza trattenuta dovette farlo Piton. thumb|316px|link=

Anno scolastico 1997-1998Modifica

Piton divenne il nuovo preside di Hogwarts, e Voldemort prese il potere sulla scuola.

64.jpg

Piton che muore, ucciso da Voldemort

Battaglia di HogwartsModifica

Dato che Piton uccise Silente, Voldemort pensò che lui fosse il nuovo padrone della Bacchetta di Sambuco. Per questa ragione, ordinò a Nagini di ucciderlo, cercando di essere il nuovo proprietario. Si sbagliò, però, perché Draco era il padrone della bacchetta in quanto aveva disarmato il vecchio preside. Prima di morire, Piton diede delle memorie a Harry Potter da guardare nel Pensatoio. Nonostante tutti credessero che Piton fosse un assassino, dopo le rivelazioni Harry spiegò a tutti gli studenti che in realtà era un eroe, e ha insistito perché il suo ritratto fosse posto nell'ufficio del preside assieme a tutti gli altri.

CuriositàModifica

  • Piton era il solo Mangiamorte in grado di evocare un Patronus e l'unico legilimens tra i seguaci di Voldemort.
  • Nella versione inglese il cognome di Severus non è Piton ma Snape.

Al cinemaModifica

ApparizioniModifica

NoteModifica

  1. Harry Potter e la Camera dei Segreti - Capitolo 11: Il Club dei Duellanti
  2. Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban - Il servo di Voldemort