FANDOM


BF


Regulus Arcturus Black (1961 - 1980) era un Mago Purosangue. Figlio secondogenito di Orion e Walburga Black, fratello minore di Sirius Orion Black. Membro dell'antica e nobile casata dei Black, nata probabilmente durante l'era medievale. Ha cominciato a frequentare l'Accademia di Magia e Stregoneria di Hogwarts nel 1972 , dove viene smistato nella casata di Serpeverde. Diviene un Mangiamorte non appena finita la scuola, ma non fu mai pienamente fedele a Lord Voldemort, infatti una volta scoperto l'esistenza degli horcrux, insieme al fedele elfo domestico Kreacher, prova a recuperare il Medaglione di Serpeverde nel 1980.




Aspetto

Aveva gli stessi capelli neri e l'aria un po' altera del fratello, ma era un po' più basso e più magro.

Infanzia

Nacque nel 1961, secondogenito di Orion e Walburga Black, e fratello minore di Sirius.

Educazione a Hogwarts

Serpeverde da pottermore
Come il resto della sua famiglia a parte Sirius, fu smistato nella casa di Serpeverde. Gli piacque il Quidditch, e fu il Cercatore della squadra di Serpeverde.

Dopo la Scuola

Regulus aderì alle convinzioni della famiglia Black sulla superiorità dei maghi purosangue rispetto a quelli mezzosangue e inizialmente si alleò con Lord Voldemort diventando un Mangiamorte.

Quando infine capì quali mezzi Lord Voldemort era disposto ad usare per raggiungere il suo scopo, e il vero perché delle sue azioni, che non erano, come proclamava, per il bene delle famiglie Purosangue Magiche bensì per la sua brama di potere, lo abbandonò. Riuscì, con l'aiuto del suo elfo domestico Kreacher, a sostituire uno degli Horcrux di Voldemort, precisamente il medaglione di Serpeverde, con un falso, venendo poi ucciso dagli Inferi a guardia di esso.

Prima di morire però ordinò a Kreacher di fuggire dalla grotta dove era nascosto l'Horcrux (cosa che poteva fare poiché le protezioni di Voldemort non funzionavano contro la magia degli elfi) e di non parlare del furto con nessuno, ma di cercare di distruggere il medaglione.


Etimologia

Il nome Regulus viene dal nome latino della stella Regolo, cioè la stella più brillante della costellazione del Leone. Nomi tratti dalla nomenclatura astronomica sono stati dati dall'autrice anche ad altri personaggi con legami di parentela con la famiglia dei Black.