Fandom

Italian Harry Potter Wiki

Minerva McGranitt

1 513pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comment1 Condividi

Minerva McGonagall (precedentemente Minerva McGranitt) è una Strega. 

Biografia

Infanzia

Nata il 4 ottobre 1935, Minerva fu la primogenita di Robert McGonagall, un sacerdote presbiteriano scozzese e Babbano, e Isobel McGonagall, una strega. Isobel non disse a suo marito di essere una strega fino a quando Minerva cominciò a mostrare segni della sua magia.

Una notte, Isobel disse la verità al marito. L'amore resistette, ma la fiducia tra i genitori si era spezzata e Minerva, bambina intelligente e osservatrice, lo constatò con tristezza. I McGonagall ebbero altri due figli, entrambi maschi; tutti e due mostrarono, a tempo debito, capacità magiche. Minerva aiutò la madre a spiegare a Malcolm e Robert Junior che non dovevano sbandierare la loro magia ai quattro venti e l'aiutò anche a nascondere al padre gli incidenti e gli imbarazzi che la magia dei fratelli suscitava di tanto in tanto.

Educazione a Hogwarts

Grif.jpg
La notte del suo Smistamento, si rivelò una Testurbante. Dopo cinque minuti e mezzo il Cappello Parlante, che aveva tentennato fra Corvonero e Grifondoro, collocò Minerva in quest'ultima Casa.

Mano a mano che il corso dei suoi studi progrediva, la ragazza dimostrò di aver ereditato sia le abilità della madre che il severo senso morale del padre. La carriera scolastica di Minerva si sovrappose per due anni con quella di Pomona Sprout, successivamente direttrice della Casa di Tassofrasso. Da allora le due donne godettero sempre di ottimi rapporti. Altra compagna di scuola di Minerva fu Augusta Paciock, nonna di Neville, lo si intuisce quando nel sesto libro Minerva scopre che Augusta ha scoraggiato il nipote a iscriversi al corso di Incantesimi, la McGranitt invece lo spinge a iscriversi ricordandogli che sua nonna diceva così solo perché non aveva lei stessa ottenuto il GUFO di incantesimi.

Sotto la guida ispiratrice del suo insegnante di Trasfigurazione, Albus Silente, Minerva era diventata un Animagus; la sua forma animale e i suoi tratti distintivi (gatto soriano, segni di occhiali squadrati attorno agli occhi) furono debitamente annotati nel Registro degli Animagi del Ministero della Magia.

Al termine degli studi Minerva McGonagall dovette abbandonare il Quidditch, ma la sua innata competitività la portò a interessarsi appassionatamente ai successi della squadra della sua Casa e a tenere gli occhi aperti sui nuovi talenti del Quidditch.

Ritorno a casa dopo il diploma

Subito dopo essersi diplomata a Hogwarts, Minerva fece ritorno alla canonica per passare un'ultima estate con la sua famiglia, prima di partire alla volta di Londra, dove l'aspettava un posto al Ministero della Magia (Ufficio Applicazione della Legge sulla Magia). Durante questi mesi, Minerva si innamorò del Babbano Dougal McGregor. Prima che uno dei due se ne potesse accorgere, Dougal si ritrovò in ginocchio in un campo arato a chiederle la mano, e Minerva gli stava già dicendo di sì.

Ma Minerva era consapevole del tipo di matrimonio che avrebbe avuto se avesse sposato Dougal, perché l'aveva già vissuto sulla propria pelle. Sarebbe stata la fine di tutti i suoi sogni; avrebbe significato dover mettere sotto chiave la bacchetta, insegnare ai propri figli a mentire, forse addirittura al loro stesso padre. Non si illudeva che Dougal l'avrebbe seguita a Londra, dove lei avrebbe lavorato ogni giorno al Ministero, in quanto lui non vedeva l'ora di ereditare la fattoria del padre.

Il giorno dopo, la mattina presto, Minerva sgattaiolò via da casa dei suoi genitori e andò a dire a Dougal che aveva cambiato idea, che non poteva più sposarlo. Sapendo bene che se avesse violato lo Statuto di Segretezza avrebbe perso il lavoro al Ministero – ragione per cui stava rompendo con Dougal – Minerva non poté nemmeno dargli una buona spiegazione per i suoi mutati sentimenti. Lo lasciò devastato e partì per Londra tre giorni dopo.
40.png

Minerva in Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2.

Il periodo al Ministero della Magia

A Minerva non piacque molto l'impiego al Ministero della Magia, non che non fosse una grande lavoratrice, ma i pregiudizi anti-babbani di alcuni suoi colleghi non potevano che darle fastidio, considerando il suo amore per il padre babbano e per Dougal McGregor. Nonostanteciò aveva ottimi rapporti con il suo capo, Elphinstone Urquart. Dopo due anni al Ministero le venne offerta una promozione, ma lei la rifiutò, preferendo inviare un gufo a Hogwarts per richiedere un posto da insegnante. Minerva venne subito assunta nel dipartimento di trasfigurazione, sotto la supervisione del professor Albus Silente.

L'inizio dell'amicizia con Silente

Dopo essere stata assunta a Hogwarts, Minerva ricevette dalla madre una lettera sui pettegolezzi del paese in cui scriveva (ignara dell'amore che la figlia provava per lui) che Dougal McGregor, si era sposato con la figlia di un agricoltore del posto. Quella sera Silente trovò la McGranitt in lacrime, nella sua aula, e lei gli confessò tutto. Quindi Silente le offrì parole di conforto e le raccontò parte della sua storia, di cui lei non era a conoscenza. Le confidenze che i due professori, entrambi estremamente riservati, furono l'inizio dell'amicizia fra i due.

Prima Guerra dei Maghi

Durante la Prima Guerra dei Maghi continuò ad insegnare a Hogwarts. Nononstante non appartenesse all'Ordine della Fenice si impegnò come spia al servizio del ministero della magia, sfruttando le sue capacità di animagus per svolgere questo lavoro. Come tutti i maghi, durante la gruerra, ebbe importanti lutti, fra cui la perdita del fratello, Robert, di Dougal McGregor (ucciso in una retata anti-babbani dei mangiamorte) e di due dei suoi studenti preferiti (Lily e James Potter). Dopo la morte dei genitori di Harry Potter, assistette al momento in cui Harry viene lasciato sulla soglia della casa dei suoi zii ancora in fasce affinché lo allevassero come un figlio.[2]
38.jpg

Il matrimonio

Durante I suoi primi anni a Hogwarts non troncò i rapporti con il suo vecchio capo al Ministero, Elphinstone Urquart, che per più volte le chiese di sposarlo, ottenendo sempre una risposta negativa a causa dell'amore di Minerva per Douglas. Dopo qualche tempo dalla morte di Douglas e poco prima della sconfitta di Voldemort, Elphinstone rifece la proposta a Minerva, durante una passeggiata estiva sul Lago Nero, e con sua grande sorpresa la McGranitt accettò di sposarlo. Urquart, già in pensione, comprò quindi una casetta vicino a Hogwarts perché Minerva potesse andare a lavoro e tornare a casa giornalmente. Il loro matrimonio fu molto felice, ma Urquart, più vecchio di lei, morì tre anni dopo, morso da una tentacula velenosa. Non potendo sopportare di vivere nella casa dove Elphinstone e lei avevano vissuto il loro matrimonio, Minerva tornò a vivere nel castello di Hogwarts.

Fra le Guerre

Protezione della Pietra Filosofale

Per proteggere la Pietra Filosofale, Minerva (assieme al Professor Severus Piton) creò una scacchiera gigantesca quasi inaccessibile. Per passare alla camera successiva, si deve giocare a scacchi, con un gran rischio di morire.

La seconda apertura della Camera dei Segreti

Nelle ultime settimane dell'anno scolastico 1991-1992, Minerva prese le veci di Preside di Hogwarts, in quanto Albus Silente, fu temporaneamente, sospeso dal suo incarico dal Ministero della Magia, a causa degli attacchi agli studenti nella scuola di magia. In particolare fu Lucius Malfoy, che al tempo aveva un grande potere all'interno del Ministero, a spingere per la sospenzione di Silente.

Tuttavia Silente tornò ad essere preside alla fine dell'anno scolastico, in quanto il il Basilisco della Camera dei Segreti venne ucciso da Harry Potter.

Lo scontro con Dolores Umbridge

Durante la sua lunga e poliedrica carriera la McGranitt non si scontrò mai con un altro professore come con Dolores Umbridge. La donna era stata inviata dal Ministero come inquisitore supremo di Hogwarts, in quanto Cornelius Caramel (allora Ministro della Magia) sospettava che Silente volesse prendere il potere sul ministero. Era inoltre stata designata come Professoressa di magia contro le arti oscure dal Ministero stesso. Minerva criticò ardentemente, sia i metodi di insegnamento dell'inquisitrice (privi di pratica negli incantesimi contro le arti oscure) che il modo in cui trattava gli studenti. In questo periodo la McGranitt smise di fare la spia per conto del Ministero, ormai cambiato sotto la guida paranoica di Caramel.

L'entrata nell'Ordine della Fenice e la seconda guerra magica

In seguito allo scontro con i mangiamorte, che portò alla morte di Albus Silente, Minerva divenne membro a pieno titolo dell'Ordine della Fenice. Nel periodo fra la morte di Silente e l'ascesa al potere di Voldemort, svolse le funzioni di Preside per la scuola, dopodiché, con la nomina di Severus Piton, le fu tolto l'incarico. In questo periodo cercò di proteggere gli studenti dalle maligne attenzioni dei Carrow, i mangiamorte imposti da Voldemort come insegnanti (che erano soliti usare la tortura sugli alunni). Nonostante la nota fedeltà della McGranitt ad Albus Silente, Voldemort e i mangiamorte non vollero allontanare Minerva, considerata una strega dalle grandi capacità e troppo saggia da non volersi unire a loro dopo che avessero consolidato il loro potere. In questo i mangiamorte si sbagliavano, in quanto la lealtà di Minerva verso l'Ordine della Fenice non venne mai meno. Fu una delle ultime persone ad affrontare Voldemort prima della sua morte e il suo ruolo fu fondamentale per vincere la battaglia di Hogwarts. Dopo la vittoria contro Voldemort la McGranitt fu insignita, da Kingsley Shacklebolt (nuovo Ministro della Magia), dell'ordine di Merlino, prima classe. Divenne inoltre Preside di Hogwarts e una grande ispirazione per gli studenti che frequentavano la scuola.

Il rapporto con Harry Potter

Minerva McGranitt era molto affezionata a Harry Potter, non solo perché era figlio di Lily e James, ma anche perché, come lei, aveva sofferto molto e sopportato terribili lutti. Fu protettiva nei confronti del ragazzo, contestando spesso a Silente di lasciarlo troppo libero di infrangere le regole della scuola (cosa che secondo lei lo metteva in pericolo).Durante la battaglia di Hogwarts dimostrò una grande fiducia nei confronti di Harry, in quanto, nononstante non conoscesse i sui piani, lo appoggiò fin da subito, attaccando Piton, creduto un mangiamorte al servizio del signore oscuro. Successivamente alla scoperta della bontà di Piton, che in realtà stava facendo il doppio gioco ed era dalla parte dell'Ordine della Fenice, la McGranitt si fece convincere dallo stesso Harry a mettere un quadro, raffigurante l'ex Preside di Hogwarts, nel suo ufficio.

Curiosità

  • Minerva tifa per i Montrose Magpies.
  • Dopo la battaglia di Hogwarts, la McGranitt, apparì nelle figurine delle ciocco rane.

Informazione Cinematografica

Nei film, il ruolo di Minerva McGonagall è interpretato da Dame Maggie Smith, doppiata da Paola Mannoni per la versione italiana.

Note

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso