Fandom

Italian Harry Potter Wiki

Medaglione di Salazar Serpeverde

1 507pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

The locket.jpg
Il Medaglione di Salazar Serpeverde è un oggetto appartenuto originariamente a Salazar Serpeverde e che divenne parte dell'eredità della sua famiglia.

Aspetto

È un medaglione in oro massiccio con una S serpentina fatta di brillanti verdi sul davanti. Queste pietre dovrebbero essere degli smeraldi, come smeraldi sono anche quelli sulla statua del serpente all'interno della Camera dei Segreti.

Storia

Eredità di famiglia

Dopo la morte di Serpeverde, il medaglione passò di mano in mano all'interno della sua famiglia, fino ad arrivare a Orvoloson Gaunt. Il medaglione era uno dei due cimeli della Famiglia Gaunt, l'altro era l'anello. Nonostante la sua ossessione per quei cimeli, Gaunt permise a sua figlia Merope di portare il medaglione al collo. Dopo che Orvoloson e Orfin vennero rinchiusi ad Azkaban per aver aggredito un Babbano e un ufficiale del Ministero della Magia, Merope scappò dal luogo orribile in cui aveva passato la sua infanzia e andò a Londra con Tom Riddle Sr.. Aveva ottenuto il suo affetto usando una Pozione d'amore, anche se non fu mai esattamente provato.

Merope rimase incinta, e durante la gravidanza decise di non somministrare più la pozione d'amore al suo amante Tom Riddle Sr., convinta che ormai si fosse innamorato di lei, e che se l'avesse vista incinta avrebbe consentito a restare con lei e sposarla. Ma la decisione non funzionò: appena Tom Riddle Sr. tornò in se e si accorse di cosa gli era accaduto, inorridito, la lasciò e tornò al suo paese d'origine, Little Hangleton. Disperata e senza soldi, Merope vendette l'unica cosa di valore che possedeva, il medaglione, a Caractacus Burke per dieci galeoni, non rendendosi conto che il medaglione era un oggetto senza prezzo. Poco tempo dopo si recò in un orfanostrofio Babbano, la vigilia dell'anno nuovo, e diede alla luce un bambino, Tom Marvolo Riddle. Merope Gaunt morì poco dopo. Tom crebbe nell'orfanotrofio insieme ai babbani, e si verificavano diversi inspiegabili incidenti, quando gli altri bambini lo infastidivano, o quando voleva impossessarsi degli oggetti altrui. Se ne stava sempre in disparte, convinto della sua diversità: riusciva a fare delle cose che gli altri non potevano fare; eppure questo non lo spaventava, anzi faceva crescere in lui il suo senso di importanza. Già da bambino era incline al male.

La Creazione come Horcrux

Molti anni dopo, Tom Marvolo Riddle, dopo essersi diplomato a Hogwarts, cominciò a lavorare da Magie Sinister. Riddle fece visita a Hepzibah Smith, per controllare il valore di alcuni oggetti che voleva vendere. Così la Smith mostrò a Riddle l'oggetto più prezioso che possedeva: la Coppa di Tosca Tassofrasso, un manufatto che era stato creato da un suo antenato, e lo stesso medaglione. Disse che sapeva che i due oggetti possedevano delle facoltà magiche anche se non le aveva mai testate, in particolare il medaglione. Disse anche di aver dovuto sborsare una bella cifra per comprare il medaglione da Caractacus Burke, che a sua volta diceva di averlo preso a una donna pezzente e di averlo pagato una miseria. A quei tempo Riddle conosceva il lignaggio della sua famiglia e non gli ci volle molto a capire che la donna di cui parlava la Smith era sua madre.

Due giorni dopo la Smith venne trovata morta e la sua elfa domestica, Hokey, confessò di averla uccisa dandole accidentalmente del veleno. La verità era invece che fu lo stesso Riddle ad ucciderla, facendo poi un incantesimo alla memoria dell'elfa in modo da non venire incolpato, come aveva fatto anni pirma a Little Hangleton nell'omicidio dei Riddle.

La famiglia Smith poco tempo dopo scoprì che la coppa e il medaglione erano spariti, ma Riddle era già sparito, e se ne persero le traccie per un decennio. Riddle uccise un vagabondo babbano per poter trasformare il medaglione in un Horcrux. Questo fu solo il suo primo tentativo, visto che poi cercò sempre delle morti importanti per creare gli altri Horcrux.

Il medaglione venne nascosto da Riddle, che allora era già diventato Lord Voldemort, in una caverna sul mare che aveva visitato quando era bambino. Fu proprio in quel luogo che commise un atto talmente terrificante da shockare i suoi compagni e ridurli al silenzio. Voldemort nascose il medaglione nella caverna e lo protesse con numerosi incantesimi. Per prima cosa non ci si poteva materializzare nella caverna; secondo era chiusa da una porta che poteva essere aperta solo versandoci sopra del sangue; terzo un lago infestato dagli Inferius; quarto una barca che poteva trasportare solo una persona attraverso il lago; quinto un bacile di pietra riempito di una pozione verde che non poteva ne essere fatta sparire, ne trasfigurata o qualunque altra cosa che gli facesse cambiare aspetto. L'unico modo per far sparire la pozione, e quindi poter recuperare il medaglione sul fondo era quello di berla. La pozione provocava pene insopportabili a chiunque la beveva, facendogli vedere le sue più grandi paure. Se colui che la beveva riusciva a sopravvivere, veniva attanagliato da una grande sete e quindi cercava di dissetarsi bevendo l'acqua del lago, ma nel lago c'erano gli Inferi che risvegliati trascinavano sul fondo chiunque toccasse l'acqua.

Scambio e nascondiglio dell'Horcrux

250px-Locket from the cave .jpg

Il Medaglione falso così come appare in Harry Potter e il Principe Mezzosangue.

Lord Voldemort usò l'Elfo Domestico della Famiglia Black, Kreacher per testare le difese del medaglione. Dopo aver visto l'efficacia dei metodi difensivi in azione, lasciò Kreacher a morire su un isolotto al centro del lago. Ma si dimenticò che gli elfi hanno la capacità di ritornare dai loro padroni se vengono chiamati, e Kreacher fu quindi in grado di apparire al cospetto del suo padrone, Regulus Black, uno dei Mangiamorte di Lord Voldemort. Regulus si infuriò per il trattamento riservato a Kreacher e si ribellò al potere di Voldemort. Costrinse Kreacher a riportarlo nel luogo in cui era stato abbandonato, dove bevve la pozione e recuperò il medaglione. Quindi sostituì quest'ultimo con un falso. Costrinse allora Kreacher a tornare a casa senza di lui e a distruggere il medaglione. Kreacher, con il medaglione in mano, assistette alla morte del suo padrone per mano degli Inferi. Quindi tornò al N°12 di Grimmauld Place. Ma l'elfo non fu in grado di distruggere il medaglione e quindi lo mise in una scatola e lo conservò per molti anni nel suo stanzino, almeno fino a quando l'Ordine della Fenice non decise di usare la casa come quartier generale. L'Ordine fece una profonda opera di pulizia della casa, e il medaglione venne buttato nella spazzatura. Ma Kreacher le recuperò e lo mise al sicuro, insieme ad altri oggetti che da sempre erano appartenuti alla famiglia Black.

Dopo la morte di Sirius Black nel 1995, Mundungus Fletcher setacciò la casa e si portò via le ultime cose di valore che erano rimaste. Incluso il medaglione. Lo portò a Diagon Alley e cercò di venderlo. Dolores Umbridge lo riconobbe e pensò di poterlo far passare per un cimelio della Famiglia Selwyn, in modo da evidenziare ancora di più il suo status di Purosangue. Decise quindi che in cambio del medaglione avrebbe lasciato correre sull'ovvio furto commesso da Flecher.

Il recupero del Medaglione

LakeCave.png

Harry e Silente entrano nella caverna dove pensano sia nascosto il vero medaglione

Nel 1996, Albus Silente e Harry Potter si avventurarono nella caverna in cui Voldemort aveva nascosto il medaglione, perchè erano certi che l'Horcrux si trovasse ancora lì. Grazie al sacrificio di Silente furono in grado di predere il medaglione, che però era il falso lasciato da Kreacher.

Tempo dopo Harry scoprì che R.A.B., nome che appariva a piè di pagina sul bigliettino trovato nel falso medaglione, altri non era che Regulus Arcturus Black. Allora, insieme a Ron Weasley e a Hermione Granger chiese notizie del vero medaglione a Kreacher. L'elfo allora gli raccontò quello che era accaduto la notte della morte di Regulus e del furto di Fletcher.

I tre ragazzi, con un incredibile coraggio, si infiltrarono nel Ministero della Magia e riuscirono a sostituire il medaglione che la Umbridge portava al collo con un falso, senza che lei si accorgesse di nulla.

Distruzione

Per mesi i tre ragazzi furono costretti a portare in giro il medaglione per tenerlo al sicuro, in attesa di distruggerlo. Lo portavano al collo a turno, per evitare che il suo peso e la sua influenza diventassero troppo dannosi. Ron fu particolarmente sensibile al potere del medaglione, che gli provocò scontentezza e rabbia ingiustificata, tanto da fargli lasciare temporaneamente gli amici.

Grazie alla guida del Patronus di Severus Piton, Harry fu in grado di ritrovare la Spada di Godric Grifondoro in fondo ad uno stagno ghiacciato all'interno della Foresta di Dean. Dopo averla recuparata, il medaglione intorno al suo collo cominciò a strozzarlo, ma fortunatamente Ron intervenne e lo salvò. Harry quindi pronunciò la parola "apriti" in Serpentese e il medaglione si aprì. All'interno, dietro due finestrelle di vetro, c'erano due occhi che sembravano proprio quelli di Lord Voldemort, prima che diventassero rossi. Il medaglione cominciò quindi a torturare Ron, facendogli credere che tutte le sue più grandi paure erano realtà. Ma il ragazzo fu capace di scacciare quelle immagini e di colpire il medaglione con la Spada di Grifondoro, distruggendo così anche l'Horcrux.

Poteri

Prima di diventare un Horcrux, è descritto da Hepzibah Smith come un oggetto che possiede "ogni tipo di potere", sebbene lei non fosse stata in grado di capire quale. E in più, l'unico modo per aprirlo era quello di parlargli in Serpentese.

Dopo che divenne un Horcrux, il medaglione aveva un'influenza negativa si chiunque gli stesse vicino. Quando fu portato da Harry Potter, Ron Weasley ed Hermione Granger nel 1997, rese tutti e tre irritabili, sospettosi e incapaci di possedere abbastanza felicità da poter fare un Incanto Patronus. Mentre, qualcuno di maligno come Dolores Umbridge, si sentiva in sintonia con esso e non provava nessun tipo di disagio a indossarlo. Il medaglione ha anche una magia protettiva: quando Ron cercò di distruggerlo, creò delle visioni che lo spaventassero e che quindi lo fermassero. In più divenne molto caldo quando Harry lo avvicinò a Nagini, uno degli altri Horcrux, e fumò quando Harry lo raccolse dopo che era stato distrutto.

Probabilmente il medaglione ha anche la capacità di possedere le persone, esattamente come aveva fatto il diario, visto che a Harry sembrò di aver visto una "traccia di scarlatto" negli occhi di Ron poco prima che quest'ultimo calasse la spada sull'Horcrux per distruggerlo.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso