FANDOM


La Maledizione Mortale, nota anche come Avada KedavraAnatema che Uccide, è una Maledizione senza Perdono che provoca la morte istantanea del soggetto colpito.

Formula

La formula è Avada Kedavra, che deriva da un'antica formula stregata in lingua aramaica: Abhadda Kedhabhra, che significa “sparisci con questa parola”.

Effetti

Se colpisce un essere vivente, la maledizione lo uccide in modo istantaneo e indolore. Il caratteristico lampo di luce verde è accompagnato da un “ rumore sordo e incombente, come di una potente entità che scende dall’alto”, spesso identificata come il rumore della morte incombente.

Contro-incantesimi

Non determinati, anche se sembra che un Protego Orribilis possa bloccarla o fargli qualcosa per o rallentarla o alleviarla. Una volta che qualcuno viene colpito, non esiste modo per annularne l’effetto. Per questo motivo l’Avada Kedavra è considerata la peggiore maledizione di tutto il mondo magico.

Usi

L'uso che si è fatto dell'Anatema che Uccide è abbastanza vario, visto che è stata usata dai Mangiamorte sia nella Prima che nella Seconda guerra dei maghi, oltreché da Voldemort in persona.

Attraverso il suo uso si può sbrindellare e tagliare in più parti l'anima del mago che ne fa uso; questo fatto è ritornato utile a Voldemort, quando questo iniziò a creare gli Horcrux per potersi così garantire l'immortalità.

Persone note uccise con l'Anatema che Uccide

Fonti

  1. Harry Potter e i Doni della Morte - Libro
  2. Lord Voldemort
  3. Harry Potter
  4. James Potter
  5. Lily Potter
  6. Sirius Black