Fandom

Italian Harry Potter Wiki

J.K. Rowling

1 508pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Jkrowling02.jpg
Joanne Murray
Nato/a

31 luglio 1965

Stato maritale

Sposata

Alias

Katlheen

Titolo/i

OBE

Informazione fisica
Sesso

Femminile

Capelli

Biondi

Occhi

Azzurri

Carriera
Occupazione

Scrittrice

Joanne Murray (nata Rowling) (31 luglio 1965) è una scrittrice britannica famosa per aver scritto la serie Harry Potter.

Biografia

Infanzia

J.K. Rowling è nata nel 1965 a Chipping Sodbury, Gloucestershire, sud-ovest dell'Inghilterra. Insieme a sua madre, a suo padre a alla sua sorellina più piccola, Diana, si trasferì a Winterbourne, Bristol, e poi a Tutshill, vicino Chepstow. Da bambina scrive storie: a sei anni scrisse la storia di Rabbit, un coniglio malato di morbillo e a dodici scrisse un romanzo che parla di sette diamanti maledetti.

Gioventù

Dopo aver studiato francese all'Università di Exeter, con un anno di studi a Parigi, traslocò a Londra per lavorare per Amnesty International come ricercatrice e segretaria bilingue. Fu in questo periodo che, sul treno tra Manchester e Londra, gli venne l'idea di scrivere un libro su un ragazzino che frequentava una scuola di magia. Quando arrivò a destinazione aveva già trovato abbastanza idee sui personaggi e su buona parte della storia. Iniziò dunque a lavorare a Harry Potter e la Pietra Filosofale durante le sue pause pranzo.

Portogallo

Traslocò quindi a Oporto, in Portogallo, per insegnare inglese. Fu proprio in Portogallo che si sposò con il giornalista televisivo Jorge Arantes il 16 ottobre 1992. Dall'unione, nel 1993, nacque una bambina: Jessica Rowling Arantes.

Tornare in Inghilterra

Nel 1995 Joanne divorziò e si trasferì, con la figlia, a casa della sorella ad Edimburgo. Disoccupata e costretta a vivere con i fondi statali, completò la scrittura del romanzo, facendo molto del lavoro ai tavolini dei bar della citta. Venne però rifiutato da numerosi editori, che lo etichettarono come "troppo lungo".

Harry Potter e il successo

Una casa editrice allora non molto conosciuta, la Bloomsbury, accettò infine il manoscritto.

La decisione di firmarsi con uno pseudonimo venne proposta dalla stessa casa editrice, preoccupata che il giovane pubblico maschile sarebbe stato riluttante acquistare un libro scritto da una donna. Joanne scelse quindi il nome della nonna, Kathleen, come seconda iniziale.

Il successo del libro superò le aspettative e raccolse i consensi di un pubblico di lettori di tutte le fasce di età, tanto da richiedere un seguito di ben sei volumi. Ogni libro della serie corrisponde a un anno di scuola del giovane mago. I diritti americani del libro furono acquistati dalla "Scholastic", per una cifra allora molto alta alla luce del fatto che Harry Potter era considerato solo un libro per bambini.

Le vendite la fecero diventare multimilionaria e il 26 dicembre 2001 sposò il medico Neil Murray, da cui ha avuto
280px-J. K. Rowling at the White House 2010-04-05 9.jpg

j.k.rowling mentre legge harry potter durante l' easter egg roll

due figli, David e Mackenzie, coronando così il suo desiderio di avere tre figli.

La Rowling ha pubblicato il settimo e ultimo libro della serie di Potter, Harry Potter e i Doni della Morte, il 21 luglio 2007. Dopo l'uscita del settimo libro ha scritto altri racconti che ha incluso nel libro Le Fiabe di Beda il Bardo. Quest'ultimo è stato pubblicato il 4 dicembre 2008.

Dopo Harry Potter

Il 12 aprile 2011, il suo prossimo libro è stato annunciato dal Little Brown Book Group. Si chiama The Casual Vacancy in inglese e si tratta del villaggio di Pagford e quello che accadde nel paesino quando un membro del consiglio, Barry Fairweather, muore.[1]

Questo giorno ha anche rivelato il suo nuovo sito web: [2]

Note

Inoltre su Fandom

Wiki a caso