Wikia

Italian Harry Potter Wiki

Distillato della Morte Vivente

Discussione0
1 358pagine in
questa wiki
Distillato della Morte Vivente
Pozione
Effetto

Un sonno profondissimo

Livello di difficoltà

Difficile

Ingredienti
«Per tua informazione, Potter, asfodelo e artemisia insieme fanno una pozione soporifera talmente potente da andare sotto il nome di Distillato della Morte Vivente
Severus Piton[1]

Il Distillato della Morte Vivente (Draught of Living Death) è una pozione estremamente potente che spedisce chi la beve in un sonno simile alla morte, come se la vita della persona stessa fosse appesa ad un filo. La pozione appare alquanto difficile da preparare, considerando che persino Hermione Granger, che pure è un'ottima studentessa nonché abile nel preparare pozioni, ebbe non poche difficoltà durante la preparazione.

OccorrenteModifica

Il libro di testo adoperato dagli studenti di Hogwarts riporta come necessari i seguenti strumenti:

  • Un calderone (meglio se in peltro) di misura standard
  • Un becher da 150 fl. oz (once fluide)
  • Un cilindro graduato da 50 fl. oz.
  • Una provetta
  • Un cucchiaino come misurino da 250 fl. oz.
  • Asta di agitazione
  • Contagocce

PreparazioneModifica

  1. Sminuzzare il fagiolo sopoforoso
  2. Versare in 250 fl.oz. di acqua e aggiungere 5 once di sale marino africano nel becher. Mettere il bicchiere da parte dopo che tutta l'acqua è stata aggiunta. Fare molta attenzione a non scuotere o spostare il bicchiere.
  3. Lasciare l'acqua e sale a riposare per cinque minuti.
  4. Versare lentamente tutta l'acqua nel calderone.
  5. Con la mano sinistra usare il cilindro graduato per ottenere 40 fl.oz. di essenza di assenzio.
  6. Con la mano destra tenere la caldaia con una leggera angolazione e versare dieci gocce (20 fl. oz.) di essenza di assenzio.
  7. Ora, con la mano sinistra tenere il calderone con un angolo leggermente diverso e versare altri dieci gocce di essenza di assenzio.
  8. Tritare tre radici di valeriana in piccoli pezzi quadrati. Dopo il taglio trasferirla in un bicchiere contenente acqua. Lasciar riposare per cinque minuti. La tua pozione dovrebbe essere simile a un liquido color ribes.
  9. Attenzione versare il succo del fagiolo sopoforoso nel calderone
  10. Aggiungi sette gocce di liquido ridotta dal bicchiere, assicurarsi che non vi siano tracce o frammenti di radice di valeriana.
  11. Mescolare la pozione dieci volte in senso orario, la tua pozione dovrebbe essere svolta una tonalità chiara di lilla.
  12. Con la mano destra mescolare la pozione in senso antiorario fino a quando la pozione diventa più chiaro era l'acqua, ogni scalpore dovrebbe prendere circa due e mezzo secondi.
  13. Versare lentamente sette pezzi quadrati di radice di valeriana.
  14. Mescolare la pozione dieci volte in senso antiorario.
  15. Aggiungere 150 fl.oz. di radice in polvere di asfodelo.
  16. Tenere il calderone con la mano destra, con la mano sinistra delicatamente mescolare la pozione dieci volte in senso antiorario e otto volte in senso orario.
  17. Lasciare la pozione a stabilirsi per circa due minuti e mezzo.
  18. Aggiungere un piccolo pezzo di radice di valeriana.
  19. Se la pozione ha un colore che si aggira attorno al rosa pallido, la preparazione è stata eseguita correttamente e la pozione è terminata.

Harry adopera un libro di Pozioni con gli appunti di Severus Piton, su cui sono annotati dei suggerimenti per rendere la pozione migliore.

  • Il fagiolo sopoforoso deve essere tritato finemente per ottenere più succo.
  • Mescolare sette volte in senso antiorario e una sola in senso orario.

CuriositàModifica

  • La radice di Valeriana è un sedativo naturale.
  • Assomiglia molto alla pozione usata da Giulietta nella nota tragedia di Shakespeare.
  • Nel sesto film, Lumacorno verifica il risultato della pozione di Harry gettando dentro al calderone una foglia. Questa immediatamente si dissolve. Si tratta di un'esagerazione, poiché il distillato è sì potente ma i suoi effetti sono sonnolenti, non quelli di un acido corrosivo.

ApparizioniModifica

NoteModifica

  1. Harry Potter e la Pietra Filosofale - Capitolo 8: Il Maestro delle Pozioni