Fandom

Italian Harry Potter Wiki

Dissennatore

1 522pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi


Un Dissennatore (Dementor) è una creatura oscura tra le più temibili che popolano il mondo magico. Tecnicamente, un Dissennatore è un "non-essere", si nutre della felicità degli esseri umani, seminando depressione e disperazione in tutte le persone che incontrano, sia che queste vengano prese di mira o siano ignare della presenza di tali creature.

Se non si interviene prontamente, un Dissennatore può succhiare via ogni ricordo felice della vittima, impedendole di sentirsi di nuovo su di morale. In alcuni casi, definiti bacio del Dissennatore, viene consumata l'anima del malcapitato, che si ritrova in un permanente stato vegetativo.

I Dissennatori sono stati a lungo impiegati dal Ministero della Magia come punizione estrema per alcuni prigionieri di Azkaban. Dopo il palese ritorno di Voldemort, nel 1995, lo stesso Ministero decise di renderli guardiani di Azkaban. Ad ogni modo, quando fu evidente che tali creature erano passate dalla parte di Lord Voldemort, facilitando la fuga di alcuni Mangiamorte ed alcuni infiltrati al Ministero, nel 1996 furono definitivamente allontanati dalla prigione.

Al termine della Seconda Guerra dei Maghi, nel 1998, l'allora neo-eletto Ministro Kingsley Shacklebolt assicurò che i Dissennatori non sarebbero mai più stati usati dal governo.

Sebbene esistano delle misure difensive contro i Dissennatori, in particolar modo l'efficace Incanto Patronus, queste creature non possono essere distrutte direttamente. L'unico modo per "uccidere" un Dissennatore è evitare che possa trovare qualcuno di cui possa succhiare via i ricordi.

Aspetto

DementorConceptArt.jpg
Il Dissennatore è un essere umano a cui è stata tolta l'anima. Il corpo può sopravvivere anche senza anima, ma regredisce e avvizzisce fino a diventare quasi un cadavere decomposto. Gli unici organi che restano funzionanti sono il cuore e il cervello. Il Dissennatore non ha coscienza nè sentimenti, ma è comunque in grado di ragionare e dialogare, cosa che molti di loro sfruttano per formare alleanze coi maghi. Il Dissennatore si presenta come un umanoide scheletrico avvolto da un mantello. La sua pelle è appiccicosa e coperta di croste. Il volto è una maschera di pelle putrefatta tesa su orbite vuote.

Comportamento

Un Dissennatore si muove scivolando sul terreno in cerca di prede. Trae il suo sostentamento dalle emozioni degli esseri umani, di cui si ciba con una sorta di respiro. Non potendo vedere, esso individua le prede captandone le emozioni. La presenza di un Dissennatore rende gli umani inebetiti: udito e vista non funzionano più al meglio. Il respiro del Dissennatore succhia le emozioni positive agli esseri umani, lasciando solo i peggiori ricordi. Subire il respiro del Dissennatore può causare nausea e capogiri fino anche allo svenimento. Rimanere a contatto coi Dissennatori per periodi troppo lunghi di tempo può anche far impazzire, anche se sembra che il danno non sia irreversibile. L'arma più micidiale del Dissennatore è il bacio, col quale succhia l'anima dell'essere umano dalla bocca. Chi subisce il bacio, avendo perso l'anima, è destinato a diventare a sua volta un Dissennatore, aumentando quindi il numero della specie. L'unico metodo conosciuto, inventato dai maghi, per difendersi dai Dissennatori è l'Incanto Patronus, che evoca una proiezione di ciò di cui il Dissennatore si ciba, ma che, non essendo un essere umano, non può essere danneggiato dal Dissennatore; il Patronus può cacciare i Dissennatori, e il professor Remus Lupin afferma che l'Incanto Patronus, se fatto bene, può far dissolvere la creatura.

Storia

Storia iniziale

Azkaban sorge su un'isola del Mare del Nord e la sua esatta posizione è tutt'ora sconosciuta, non apparendo né su mappe di maghi né su mappe babbane. Il suo primo residente, lo stregone Ekrizdis, praticava i peggiori incantesimi della Magia Nera e si ritiene che sia stato lui ad erigere un primo edificio dove poter torturare ed eventualmente uccidere i marinai babbani che vi capitavano. Dopo la sua morte, i vari incantesimi di Disillusione sparsi per l'isola hanno cominciato a svanire e il Ministero della Magia venne a sapere dell'esistenza del sito.

I primi che investigarono l'isola descrissero il luogo come "la madre di tutti gli incubi" e le creature che lo popolavano "sembravano la cosa meno temibile".

Quando Damocles Rowle fu eletto Ministro nel 1718, insistette affinché si usasse Azkaban come prigione, vedendo i Dissennatori come un vantaggio poiché impiegare loro come guardie avrebbe fatto risparmiare soldi, tempo e guai. Nonostante le proteste scoppiate qua e là nella comunità magica internazionale, il piano fu eseguito, specialmente perché Azkaban era il luogo ideale: sperduta e sconosciuta ai più, è tutt'oggi altamente difficile evadere, sia alla sorveglianza che fuggire via dall'isola stessa. E' dunque a partire dal 1718 che i Dissennatori "entrarono" a far parte del mondo magico contemporaneo in veste di temibili guardie di prigione. In mancanza di qualcuno che regolasse le loro attività, i Dissennatori, semplicemente vagando per i corridoi, succhiavano i ricordi felici dai prigionieri, accentuando il loro stato di insanità mentale.

Tra il 1733 e il 1747, il Ministro Eldritch Diggory fece visita ad Azkaban e rimase terrificato da quel che i Dissennatori lentamente causavano nei prigionieri, i quali descrivevano l'esperienza come "addirittura peggiore della morte". Diggory chiamò un comitato a raccolta per trovare delle soluzioni alternative. La più ovvia fu quella di eliminare i Dissennatori, una minacca anche per la comunità magica. Fu allora che ci si accorse dell'impossibilità di eliminarli direttamente. Per di più, avendo sempre vissuto a contatto con i prigionieri, avevano sempre garantito il "nutrimento", per cui negli anni il numero di Dissennatori era aumentato. Con il timore che l'allontamento dei Dissennatori da Azkaban avrebbe favorito il loro arrivo nell'entroterra, con serie conseguenze sia sui maghi che sui Babbani, con anche il rischio di violare lo Statuto di Segretezza, il comitato procrastinò la decisione fino al punto di abbandonare ogni tentativo di trovare una via alternativa. Diggory morì a causa del vaiolo di drago e con egli si disfece anche il comitato che aveva istituito. Tutti coloro che si avvicinavano ad Azkaban per prendere visione dei fatti, rimanevano inorriditi se non addirittura vittime loro stesse. Temendo le possibili ripercussioni su coloro che avrebbero cercato di sterminare i Dissennatori, gli impiegati del Ministero lasciarono tutto al proprio posto, ignari che la loro negligenza avrebbe accresciuto ancora di più la colonia di Dissennatori.

Durante l'Ottocento l'opinione pubblica era spaccata in due. Tra coloro che sostenevano l'operato dei Dissennatori, vi erano comunque timori che essi potessero non del tutto essere leali al Ministero e che avrebbero facilmente sostenuto esponenti delle Arti Oscure in cambio di vittime da torturare. Albus Silente, in particolare, ritenne che si trattava di un terribile sbaglio permettere a simili esseri di vagare per una prigione, considerando disumano ciò che facevano ai prigionieri, ben oltre il limite di ogni punizione che si poteva infliggere. D'altro canto, altri come Alastor Moody pensavano che per criminali tanto violenti fosse necessaria una punizione altrettanto drastica, come quella del Bacio dei Dissennatori.

1993-1994

Quando si avvicinano a me... sento Voldemort che uccide mia madre.
-- Harry Potter


Dementor on the train.png

Dissennatore sul treno

Durante l'anno scolastico 1993-1994, i Dissennatori furono inviati alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts per vegliare sull'istituto e su chi vi abitava. Il Ministero scelse di adottare una simile misura difensiva per far fronte all'evasione di Sirius Black, allora considerato un serial killer. L'Espresso per Hogwarts, nella vallata non molto lontana da Hogsmeade, la sera del 1° settembre 1993, ebbe un sussulto e si fermò nei pressi di un ponte. Lentamente, un manipolo di Dissennatori cominciò ad avvicinarsi al treno, facendo saltare la luce e seminando disperazione e gelo. Uno dei Dissennatori finì nello scompartimento dove Harry si trovava in compagnia dei suoi amici Ron ed Hermione. Mentre questi ultimi avvertirono solo gelo e malessere, impreparati di fronte alla creatura mai vista prima, Harry, vicino all'uscita dallo scompartimento, fu attaccato dalla creatura, che iniziò a succhiargli via dei ricordi. Mentre veniva torturato, Harry riusciva solo a ricordare gli ultimi momenti di vita dei suoi genitori e gli parse di sentire una donna (sua madre) urlare come non mai. In suo soccorso giunse Remus Lupin, anch'egli nello scompartimento con i ragazzi ma fino ad allora rimasto addormentato. Con un Patronus, Lupin respinse la creatura, salvando Harry. Pian piano, il treno riprese a muoversi e tutti i Dissennatori lasciarono in pace gli studenti. Harry svenne e si riprese un po' di tempo dopo, riprendendo colore grazie alla cioccolata offertagli dal professor Lupin.

Giunti ad Hogwarts, il preside Silente ammonì gli studenti, pregando loro di non andare a stuzzicare i Dissennatori, dato che questi ultimi non distinguono tra chi devono condannare e chi tutelare e che non sembre ci sarebbe stato qualcuno nei paraggi pronto a trarli in salvo. Come misura preventiva, comunque, Silente si rifiutò di far entrare i Dissennatori nei sotterranei, da dove avrebbero potuto arrecare danno al corpo docenti o agli studenti che si fossero ritrovati nei dintorni. Anche quando, più avanti, la Signora Grassa disse di aver visto Sirius aggirarsi nel castello, Silente categoricamente rifiutò di far entrare i Dissennatori, conscio dell'immane pericolo che avrebbero rappresentato.

Harry, comunque, incontrò di nuovo i Dissennatori durante una partita di Quidditch. Sentendosi inerme di fronte a loro, chiese al professor Lupin di dargli una mano. Lupin, privatamente, gli fece lezioni sull'Incanto Patronus, usando un Molliccio.

Durante la successiva partita di Quidditch, quattro Serpeverde (Draco, Tiger, Goyle e Flint) si travestirono da Dissennatori per distrarre e prendere in giro Harry. Ancora incapace di produrre un efficare Patronus corporeo, Harry fu comunque in grado di lanciare un buon incantesimo difensivo, mandando all'aria i tentativi di sabotaggio da parte degli altri studenti. La professoressa Minerva McGranitt successivamente mise in punizione il gruppetto detraendo cinquanta punti dalla clessidra di Serpeverde.

Black Lake Pottermore-dissennatori-lago-hp3.png

L'attacco al lago

Nel 1994 Sirius fu attaccato dai Dissennatori nella Foresta Proibita. Tornando indietro nel tempo tramite il Giratempo di Hermione, lei ed Harry riuscirono a salvare Black, evitando che fosse "baciato" dai Dissennatori. Inizialmente Harry, piangendo sul corpo di Sirius, credeva di aver visto un Patronus a forma di cervo arrivare dall'altra parte del lago ed interpretò quel segnale come un messaggio da parte del padre, che vegliava su di lui. Successivamente comprese di essere stato lui stesso ad aver lanciato l'incantesimo, essendo tornato indietro nel tempo per cambiare le cose.

Poiché i Dissennatori avevano tentato di "baciare" Harry e di attaccare altri studenti, alla fine Cornelius Caramell decise di allontanarli da Hogwarts, con grande soddisfazione di Silente.

1995-1996

Harry incontrò un Dissennatore al Torneo Tremaghi, durante la terza prova del labirinto. Pensando che si trattasse di un vero Dissennatore, Harry lanciò l'incantesimo Patronus e successivamente si accorse che, in realtà, era un Molliccio, per cui ricorse ad un Riddikulus.

Harry-dissennatori-hp5.gif

Harry si difende dai Dissennatori

Il quinto incontro di Harry con i Dissennatori avvenne qualche mese dopo, in estate, vicino a casa sua, in Privet Drive. Lui e suo cugino, Dudley Dursley, si trovavano ad un parco giochi e poco dopo, quando la consueta sensazione di gelo cominciò a diffondersi, dovettero fronteggiare due Dissennatori, inviati segretamente ed illegalmente da Dolores Umbridge. Con un potente incanto Patronus, Harry riuscì a salvare se stesso ed il cugino, che però fu pesantemente colpito da restare traumatizzato per un po'. Harry fu salvato anche da una Maganò, Arabella Figg. Ad ogni modo, Harry fu accusato dal Ministero della Magia di aver usato la magia in presenza di Babbani e soprattutto in età da minorenne. Dopo una serie di processi, il ragazzo non fu condannato, dato che gli fu riconosciuta la legittima difesa. 

Nel luglio 1996, tutti i Dissennatori di Azkaban si ribellarono e si unirono a Lord Voldemort, che aveva offerto loro molte più vittime da torturare. Questo doppiogoco favorì la fuga dei Mangiamorte da Azkaban tra il 1996 e il 1997. A causa del crescente numero di malcapitati offerti ai Dissennatori da Voldemort, queste creature si moltiplicarono a dismisura, causando "insolite tempeste fuori-stagione" a luglio. Cornelius Caramell ammise che i Dissennatori avevano giocato un ruolo fondamentale nella perdita di fiducia dell'opinione pubblica britannica, nei confronti del governo magico.

1997-1998

DH1 Dementors over the Muggle-Borns Trial Court.jpg

Dissennatori al Ministero

Nel 1997 i Dissennatori ebbero libero sfogo e spesso vennero mandati dai Mangiamorte a depredare delle cittadine babbane, colpendo proprio i non-maghi, che non potevano vederli ma potevano comunque subirne gli effetti.

Durante l'infiltrazione al Ministero della Magia, nello stesso anno, mentre Harry Potter si aggirava sotto le mentite spoglie di Albert Runcorn (grazie alla Pozione Polisucco), il ragazzo incontrò dei Dissennatori alla Commissione per la Registrazione dei Nati Babbani, dove venivano usati per portare via i Nati Babbani dopo un interrogatorio terrorizzate. Dolores Umbridge proteggeva se stessa ed altri esaminatori tramite un Patronus a forma di gatto, dissipatosi non appena Harry lanciò uno Stupeficium sulla sua ex-insegnante. Harry ed Hermione eseguirono l'Incanto Patronum più volte per salvare la vita a molti maghi e streghe incapaci di replicare l'incantesimo.

Hogwarts dementor.png

Dissennatori ad Hogwarts

Dopo essersi materializzati ad Hogsmeade, Harry, Ron ed Hermione inavvertitamente attivarono l'Incanto Gnaulante e, nascosti sotto il Mantello dell'Invisibilità, cercarono un riparo. La sensazione di gelo si sparse per la città e i Dissennatori andarono alla ricerca del trio. Per evitare di essere "baciato", Harry fu costretto a lanciare un Patronus e a farsi scoprire. Per fortuna, Aberforth Silente riuscì a salvarli in tempo, nascondendoli nel suo pub.

Successivamente, durante la Battaglia di Hogwarts, i Dissennatori combatterono dalla parte di Lord Voldemort e dei Mangiamorte. Harry, Ron ed Hermione furono più volte attaccati da gruppi di loro. A causa delle recenti esperienze traumatiche, tra cui l'aver assistito alla morte di Fred Weasley, i tre ragazzi ebbero parecchie difficoltà a lanciare i Patroni. In loro soccorso giunsero Seamus Finnigan, Luna Lovegood ed Ernie Macmillan, che incoraggiarono il trio a seguire il loro esempio. Tutti insieme riuscirono a scacciare i Dissennatori.

Mentre si incamminava verso Voldemort, Harry incontrò varie volte i Dissennatori nella Foresta Proibita. Ad ogni modo, avendo rievocato tramite la Pietra della Resurrezione gli spiriti di James, Lily, Sirius e Lupin, il ragazzo fu protetto dai Dissennatori, come se gli spiriti dei suoi cari fungessero da Patroni.

Dopo il 1998

Dopo la Seconda Guerra dei Maghi, il Ministero della Magia venne guidato dall'ex-Auror e membro dell'Ordine della Fenice Kingsley Shacklebolt. A causa delle loro azioni durante la guerra (consentirono ai Mangiamorte di fuggire di nuovo da Voldemort e si allearono con quest'ultimo), Shacklebolt allontanò i Dissennatori da Azkaban e promise che il governo non ne avrebbe mai più fatto suo. Al loro posto sono stati messi degli Auror. Non si sa che fine abbiano fatto i Dissennatori. Presumibilmente vagano nei dintorni del Nord Europa.

Vittime conosciute

Nelle altre lingue

  • Albanese: "Marroses"
  • Bulgaro: "Диментор"
  • Catalano: "Demèntor"
  • Cinese:
    • Taiwan: 催狂魔 - cuīkuángmó - "demone che rende pazzi"
    • Mainland: 摄魂怪 - shèhúnguài - "diavolo/mostro che succhia l'anima"
  • Ceco: "mozkomor" - "piaga del cervello"
  • Danese: "Dementor" 
  • Olandese: "Dementor"
  • Finlandese: "ankeuttaja", da "ankeus" - "tetro, squallore"
  • Francese: "détraqueur" - "colui che guasta"
  • Tedesco: "Dementor"
  • Georgiano: დემენტორი (დემენტორები); (pronunciato "dementori", al plurale: dementorebi)
  • Greco: "Παράφρονας" (pronounciato "Parafronas") - dal greco "παράφρων" che significa "malato di mente".
  • Ebraico: "סוהרסן" - da "סוהר" ("guardiano di prigione") e "הרסן" ("distruttivo")
  • Hindi (India): दमपिशाच (damapishāchadampishāch) - da dama = "casa" e pishācha (un demone hindi).
  • Ungaro: "Dementor"
  • Islandese: "Vitsuga" - Colui che ti succhia l'anima o il senso delle cose.
  • Indonesiano: "iblis" - "demone che rimuove la felicità/demone della morte"; vedi wikipedia:Iblis
  • Inglese: "Dementor"
  • Giapponese:
    • ディメンター - dimentā
    • 吸魂鬼 - "kyūkonki" - fantasma/demone succhia-anima
  • Lituano: "Psichas" - Matto/svitato
  • Lettone: Atprātotājs
  • Macedone: Дементор
  • Norvegese: "Desperant" - Che porta alla disperazione
  • Persiano: "دیوانه ساز" - Che fa impazzire
  • Polacco: "Dementor"
  • Portoghese:
    • Brasiliano: "Dementador"
    • Europeo: "Dementor"
  • Rumeno: "Dementor"
  • Russo: "Дементор" (plurale: Дементоры)
  • Slovacco: "Dementor"
  • Sloveno: "Morakvar"
  • Spagnolo: "Dementor"
  • Svedese: "Dementor"
  • Thai: "ผู้คุมวิญญาณ" - "Poo-khum-win-yarn" - Guardiani dell'Anima
  • Turco: "Ruh Emici" - "succhia-anima"
  • Ucraino: "Дементор" (plurale: Дементори)
  • Vietnamese: "giám ngục Azkaban" - "guardie della prigione di Azkaban"

Curiosità

  • In diverse interviste, l'autrice J. K. Rowling ha dichiarato che l'ispirazione per i Dissennatori deriva dal periodo di depressione che dovette affrontare prima del successo di Harry Potter, quando era appena uscita da un matrimonio fallito, era senza lavoro e con una figlia da mantenere. Ha descritto l'esperienza come "l'incapacità di sentirsi di nuovo felici. L'assenza di speranza. Quel sentimento così terribile, così diverso dal sentirsi solo tristi".
  • Poiché i Dissennatori sembrano muoversi fluttuando nell'aria a partire dal quinto film, mentre precedenemente sembrano poter volare, ci sono delle discrepanze nel modo in cui la computer graphics ha reso l'incanto Patronus.
  • In Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban sembra che l'incantesimo sia lanciato anche in aria sotto forma di impulso, piuttosto che avere una forma animalesca che si propaga nei dintorni.
  • I Dissennatori sono spesso paragonati ai Nazgul de Il Signore degli Anelli e agli Spettri di Queste Oscure Materie.
  • I Dissennatori sono sconosciuti nelle regioni tropicali, rendendo queste creature presenti solo nel Nord Europa.

Note

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale