Wikia

Italian Harry Potter Wiki

Diadema di Corinna Corvonero

Discussione1
1 358pagine in
questa wiki
Diadema di Corinna Corvonero
Diadema di Corinna Corvonero
Informazione Oggetto
Uso originale

Trasmette l'intelligenza

Proprietari
Informazione Horcrux
Creatore

Tom Riddle

Vittima

Un contadino albanese

Distruttore

Vincent Crabbe

Il Diadema di Cosetta Corvonero era un oggetto magico che apparteneva originarimente a Cosetta (Priscilla)  Corvonero, una dei fondatori della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Il diadema aveva il potere di trasmettere l'intelligenza a chi lo portava. Lord Voldemort lo rese un Horcrux, e Vincent Crabbe lo distrusse.

StoriaModifica

45666d011f5d235c944f29f3d943e3ef orig

Il diadema di Priscilla Corvonero

Helena Corvonero, la figlia di Cosetta Corvonero, invidiosa delle attenzioni che la madre riceveva per il diadema, decise di rubarglielo, sperando di poterlo usare per diventare più intelligente e fuggire.

Cosetta era malata terminale mandò il Barone Sanguinario a cercare Helena affinché potesse vederla prima di morire. Poco dopo che essere stata trovata in una foresta in Albania, Helena nascose il diadema nella cavità di un albero, rifiutò di tornare dalla madre e il Barone, arrabbiato, la pugnalò prima di suicidarsi rendendosi conto del gesto fatto. Entrambi diventarono Fantasmi.


Tom RiddleModifica

Secoli dopo, Tom Riddle, uno studente Serpeverde a Hogwarts, riuscì a farsi raccontare tutta la storia del diadema dal Fantasma di Helena Corvonero. Poco dopo aver finito la scuola, partì per un viaggio attraverso l'Alb ania per cercare il misterioso diadema. Lo trovò e lo trasformò in un Horcrux uccidendo un contadino,[1] e decise di riportarlo al suo vero luogo di origine: Hogwarts.

Riddle era così arrogante da credere di essere l'unico ad aver scoperto i segreti più misteriosi di Hogwarts, e così credette che quella strana stanza non sarebbe mai potuta essere trovata da nessuno. Il luogo in questione era la Stanza delle Necessità. Il posto prese le sembianze della "Stanza delle Cose Nascoste", lo stesso luogo in cui Harry Potter nascose la sua copia di Pozioni Avanzate e Draco Malfoy usò l'Armadio Svanitore molti anni dopo. Decise di nasconderci il diadema la notte in cui tornò al castello per fare domanda di assunzione come insegnante di Difesa contro le Arti Oscure.

Harry PotterModifica

DiademHBP

Il diadema immortalato nella statua di Corinna Corvonero.

Qui il diadema rimase nascosto per decenni, fino a quando Harry Potter non lo utilizzò come oggetto distintivo per individuare dove aveva nascosto il libro del Principe, senza rendersi conto della sua importanza.

Nel 1998, Harry, accompagnato da Ron Weasley e Hermione Granger, tornò a Hogwarts per cercare l'oggetto appartenuto a Priscilla Corvonero che lui sospettava essere proprio uno degli Horcrux. Appena dopo essere riusciuto a farsi raccontare la storia dalla Dama Grigia si rese conto di sapere dov'era il diadema. Quando stava per prenderlo, si scontrò con Draco Malfoy, Vincent Crabbe e Gregory Goyle. Lo scontro tra i ragazzi si accentuò quando Crabbe evocò, idiotamente, l'Ardemonio, che distrusse la Stanza e che l'uccise. Questo fuoco maledetto riuscì anche a incenerire il diadema, distruggendo così l'Horcrux.

ApparizioniModifica

NoteModifica