Wikia

Italian Harry Potter Wiki

Boccino d'Oro

Discussione0
1 357pagine in
questa wiki
Boccino-d'Oro
Boccino d'Oro
Oggetto
Fabbricante

Bowman Wright

Uso

Quidditch

Il Boccino d'Oro (ing: Golden Snitch), o semplicemente il Boccino (ing: Snitch), è una delle palle usate nel Quidditch. È il compito del Cercatore di trovare il Boccino per guadagnare 150 punti per la sua squadra e portare a termine la partita.[1]

DescrizioneModifica

Phthasteon

Il Boccino è piccolo, color oro con le ali argenti. Vola intorno al campo di Quidditch ad alta velocità, a volte fermandosi di colpo. È stregato per rimanere entro le confine del campo di Quidditch. Può cambiare direzione alla velocità di lampo grazie alle articolazioni rotanti delle ali.[2]

I Boccini hanno una memoria tattile, e si ricordano chi è la prima persona che li ha toccati, in caso di disputa sul risultato.

I Cercatori di entrambe le squadre devono cercare di prendere il Boccino per guadagnare 150 punti e vincere la partita. L'incontro finisce solo quando il Boccino viene recuperato.[1]

StoriaModifica

Il Boccino d'OroModifica

Bolcino-d'Oro-Golden-Snidget

Un Boccino d'Oro

Originariamente il Boccino non era usato, ma era un Bolcino d'Oro, un uccellino molto veloce, ad essere preso durante una partita di Quidditch. Fu introdotto al gioco di Quidditch nel 1269, quando il Capo del Concilio dei Maghi, Barberus Bragge, liberò l'uccellino durante una partita di Quidditch offrendo una ricompensa di 150 galeoni (che ora corrispondono a più di un milione di galeoni) a chiunque lo avesse preso.[2]

Da allora in poi, divenne comune rilasciare il Bolcino durante una partita. Come tributo a Bragge, vengono assegnati 150 punti alla squadra che prende il Bolcino. L'uso di questi uccellini minava pericolosamente la loro popolazione, ma i maghi si rifiutavano di fermare questa attività barbarica fino a quando divennero una razza in via di estinzione.[2]

Creazione del Boccino d'OroModifica

Bowman Wright, un incantametalli di Godric's Hollow, creò il primo Boccino per sostituire il Bolcino.[2]

Boccini NotiModifica

Boccino del Brughiera di BodminModifica

Si racconta che, durante una partita nella Brughiera di Bodmin nel 1884, giocarono per sei mesi di seguito fino a quando entrambe le squadre non dichiarano indegna le permormance dei loro Cercatori. Un mago della Cornovaglia continua a sostenere che il famoso Boccino viva ancora libero in quell'area.

Boccino di Harry PotterModifica

File:Harry-potter-e-i-doni-della-morte 2.jpg

Albus Silente, prima di morire, lasciò a Harry Potter il Boccino che aveva preso nella sua primissima partita. Visto che Harry lo aveva preso con la bocca, solo se la avvicinava ad essa appariva la scritta Mi apro alla chiusura.

Gli fece un incantesimo in modo che potesse contenere la Pietra della Resurrezione, e che si aprisse solo una volta che Harry si fosse reso conto che per sconfiggere Lord Voldemort sarebbe dovuto morire anch'egli.  
Harry Boccino

NoteModifica

  1. 1,0 1,1 Harry Potter e la Pietra Filosofale - Capitolo 11: Il Quidditch
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 Il Quidditch Attraverso I Secoli - Capitolo 4: L'avvento del Boccino d'Oro